Seleziona una pagina

Visure catastali a pagamentoDa oggi 1 ottobre le visure catastali diventano a pagamento, saranno esentati dal versamento di tributi catastali ed ipotecari i proprietari che vogliano effettuare visure per immobili propri.

L’Agenzia del Territorio ha pubblicato la Circolare n.4 in cui vi sono spiegate le modalità per consultare le banche dati dell’Agenzia, in allegato alla circolare vi è la tabella con l’elenco delle tasse ipotecarie e l’importo dei tributi speciali catastali.

 

La Circolare n.4 dell’Agenzia del TerritorioAllegato n. 1Allegato n. 2

[warning_box]Gli unici che non pagheranno il tributo sono solo i contribuenti persone fisiche che si rivolgeranno direttamente agli uffici catastali per chiedere visure su immobili di proprietà, previa presentazione di un documento di riconoscimento.Il secondo allegato costituisce la scheda da compilare con i propri dati e quelli degli immobili di proprietà da presentare agli uffici competenti.

Anche in caso di esito negativo delle visure, sarà comunque dovuto il tributo da parte del richiedente.[/warning_box]

La pubblica amministrazione, agenzie fiscali ed agenti della riscossione non pagheranno il tributo, questo vale anche per chi, come i notai o i professionisti tecnici ha stipulato convenzioni per consultare in via telematica i dati catastali. Le visure saranno gratuite fino alla scadenza del contratto di convenzione.

Per quanto riguarda le persone giuridiche, la consultazione gratuita è concessa solo al legale rappresentante delle società proprietarie degli immobili.

Seguimi su twitter ed iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle novità fiscali del periodo!

 

0